consorzio campo

Il Consorzio Campo è costituito da agricoltori, mugnai, pastai e panificatori, nasce nel 2009 ad opera di un gruppo di agricoltori di Puglia e Basilicata per valorizzare le eccellenti virtù della filiera del grano. Il Consorzio, grazie alla filiera corta, consentirà agli agricoltori, anche in periodi di volatilità del mercato come in quello attuale, di avere la certezza di collocare sul mercato il loro prodotto senza aggravio di costi, dovuti a passaggi commerciali lunghi e onerosi, nel rispetto degli standard di alta qualità.

QUALITA' DELLA PASTA DEL CONSORZIO CAMPO

Quando si parla di qualità igienico-sanitaria si fa riferimento, principalmente, ai concetti di sicurezza e salubrità. Gli “alimenti salubri” sono definiti, dal D.L. 155 del 97, come quegli “alimenti idonei al consumo umano dal punto di vista igienico“. Un alimento sicuro è quello privo di agenti biologici, chimici o fisici in grado di arrecare danno alla salute umana. Ad esempio, la legge fissa dei limiti per le micotossine, ma la nostra certificazione è in grado di dimostrare livelli pressocchè nulli. La concorrenza non certifica la tracciabilità del prodotto in quanto le materie prime sono straniere, e, per ben che vada, miscelate con materie prime italiane, mentre il Consorzio Campo è in grado di certificare la provenienza del grano dai singoli appezzamenti dei soci. Il Consorzio CAMPO per garantire e tutelare il grano locale dei soci, ha avviato un percorso di certificazione della qualità delle sue materie prime – attraverso un disciplinare – per assicurare al massimo i consumatori. Pertanto il Consorzio CAMPO ha ritenuto urgente e determinante avviare un lavoro scrupoloso sulla tracciabilità e rintracciabilità, esteso ad ogni fase della filiera corta, che presto approderà ad una specifica certificazione. Un meccanismo di controllo che incrementa il valore aggiunto del prodotto finale, già di alta qualità.

ASSENZA DI MICOTOSSINE NELLA PASTA DEL CONSORZIO CAMPO

Attraverso la collaborazione con il Dipartimento di Scienza degli Alimenti dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, il Consorzio Campo è l’ unica azienda in grado di attestare anche l’assenza di micotossine, dunque, un elevato livello di sicurezza dei nostri alimenti.

Il disciplinare del marchio CAMPO è l’unico in grado di documentare delle garanzie eco-tossicologiche.

La pasta CAMPO è trafilata in bronzo a lenta essiccazione e presenta un indice glicemico basso: l’Amido Resistente contenuto nella materia prima è reso vitreo mediante un procedimento fisico e pertanto essendo resistente alla digestione rallenta l’assorbimento dei carboidrati e ritarda e riduce il picco glicemico. Dà un senso di sazietà prolungato nel tempo, aiutando a far diminuire i morsi della fame. La pasta CAMPO, oltre che dimagrante e naturalmente dietetica, è anche indicata per l’alimentazione di quelle persone con problemi di intolleranze, come già dimostrano i primi risultati di prove in corso. Ha un colore giallo ambrato ed omogeneo, priva di punti neri, riesce a “tenere” la cottura conservando consistenza ed elasticità. Se cotta al dente è più facilmente digeribile. Il suo gusto è molto gradevole e accattivante proprio perchè fatta col 100% di grano duro appulo-lucano; la lenta essiccazione consente l’innescarsi di processi fermentativi che danno un gusto particolare alla pasta CAMPO, evitando la formazione di furosina, una molecola tossica responsabile della fase iniziale della aterosclerosi, che coinvolge in tempi successivi il colesterolo LDL.

Il potere ipoglicemizzante delle semole CAMPO consente un rilascio lento nel tempo dei carboidrati che significa: meno zuccheri trasformati in grassi (gli zuccheri vengono rilasciati regolarmente nel tempo e quindi digeriti ed utilizzati in continuazione). Non solo, ma viene anche facilitata la digestione (con la pasta CAMPO non si riscontrano malesseri comuni come acidità di stomaco, pesantezza, stipsi, ecc…). Ecco perchè i prodotti CAMPO consentono di mangiare meno senza sacrifici: saziano senza far ingrassare, curano oltre che nutrire.

Infine le farine CAMPO possono essere agevolmente impiegate anche nella preparazione di prodotti da forno fatti in casa oltrechè nei prodotti di pasticceria; le stesse meno sono raffinate, maggiore è il loro valore nutritivo, in quanto contengono quantita’ superiori di proteine, calcio, fosforo, ferro, vitamina B1 e vitamina B2.