Prezzo ridotto! Padre Peppe Demi Sec - Liquore tipico di Puglia Visualizza ingrandito

Padre Peppe Demi Sec bottiglia da 70 cl - Liquore tipico di Altamura Puglia

lfsppd007

Nuovo

Padrepeppe liquore alle noci tipico di Altamura

Bottiglia da 70 cl

Gradazione alcolica: 42 % vol

Maggiori dettagli

21,67 €

25,50 €

-15%

Aggiungi alla lista dei desideri

pagamento sicuro
pagamento sicuro

Dettagli

vendita online Padrepeppe liquore tipico pugliese - produzione / origine Altamura

liquore padre peppe tipico di altamura vendita online

 


Tecnica di lavorazione:
macerazione in alcool di noci nel mallo verde, con erbe e spezie da antica ricetta. 4 anni di maturazione in botti di rovere.

Analisi visiva:
ricercato color bronzo, caldo luminoso e compatto.

Analisi Olfattiva:
la configurazione olfattiva riporta alla luce profumi intriganti di chiodi di garofano, incenso, china e spezie pregiate a supportare la percezione di noce verde. Ben integrate le note boiseè dalla maturazione in botte che facilmente accompagnano la mente verso austeri chiostri.

Analisi Gusto-Olfattiva:
la masticabilità del liquore evidenzia il mallo di noce e soprende una insosettabile freschezza al palato. L'evidente componente meno zuccherata del tradizionale, è ben supportata dalla morbidezza di questo liquore elegante e dal gusto moderno. Particolare l'armonia in tutta la sua persistenza gusto-olfattiva che accompagna il lunghissimo finale.

Abbinamenti gastronomici:
dessert speziati e particolari come baklava. Mostaccioli e fichi secchi alla mandorla della tradizione locale, preparazioni non troppo dolci, semifreddi al cioccolato fondente. Insuperabile compagno di momenti di meditazione davanti ad un camino.

La storia

L’“Elisir di noci”, meglio noto come “Padre Peppe”, prende il nome dal suo creatore, il frate altamurano Giuseppe Ronchi, vissuto agli inizi dell’Ottocento. Ispirato dal noceto all’interno del convento, il monaco ideò un liquore a base di noci, che raccoglieva col mallo ancora verde. La ricetta definitiva del suo “elisir”, perfezionata nel corso degli anni e tramandata di generazione in generazione, è proprio quella alla quale la ditta F.lli Striccoli s.r.l. – casa fondata nel 1832 – fa tutt’oggi riferimento per produrre il “Padre Peppe” nella piccola fabbrica situata nel centro storico di Altamura.

Ingredienti

L’ingrediente principale impiegato nella preparazione del “Padre Peppe” è costituito dalle noci ancora verdi. Ad esse si aggiungono l’acqua, l’alcool Buongusto – ricavato da materie vinose -  lo zucchero e una serie di spezie, quali: cannella, chiodi di garofano e noce moscata.

Fasi di produzione

Il ciclo produttivo prende avvio nel mese di Giugno: dopo un attento esame del loro stato di maturazione, le noci vengono sminuzzate e adagiate in botti rigorosamente di rovere. A questo punto vengono ricoperte di alcool e aromatizzate con le spezie. Il contenitore viene così chiuso ermeticamente. Al suo interno il composto resta ad invecchiare per un periodo di circa quattro anni, trascorso il quale – per lo più nel corso dell’autunno – si procede alla sua degustazione. All’avvenuta maturazione, il contenuto della botte viene estratto, “torchiato” e travasato in botti di minore capacità da cui, al momento della lavorazione, viene prelevato nelle quantità desiderate. La produzione del liquore vero e proprio avviene miscelando a freddo l’infuso con alcool, acqua, zucchero ed aromi naturali. La miscela, portata a 42o ,viene mescolata in maniera lenta e continuata, per permettere alle sue componenti di amalgamarsi perfettamente. Il liquido viene, poi filtrato dal miscelatore e imbottigliato. Tale metodo di lavorazione consente la produzione e la commercializzazione annuale di piccoli quantitativi di liquore.

Conservazione

Per consentire la buona conservazione dell’infuso all’interno delle botti di rovere, queste ultime sono collocate in luoghi freschi, come cantine o seminterrati.

Riconoscimenti

Il “Padre Peppe”, con D.M. 8663 del 05/06/2009, ha ottenuto il riconoscimento di “Prodotto tipico di Puglia”.

Abbinamenti

Il Padre Peppe può essere consumato da solo, perlopiù come digestivo, con o senza aggiunta di ghiaccio. Può essere utilizzato, inoltre per correggere caffè, creme, gelati e semifreddi. Ben si accompagna anche alla pasticceria secca della tradizione altamurana.

Ricetta - Versione “casalinga” del “Padre Peppe”

Ingredienti: 1 litro di alcool, 13 noci verdi, 600 ml di acqua, 400 gr di zucchero, noce moscata, cannella, qualche chiodo di garofano

Preparazione

Mettere in infusione nell’alcool le noci sminuzzate, unendovi noce moscata, cannella e chiodi di garofano. Chiudere ermeticamente il contenitore e lasciare riposare il composto per circa sei mesi. Di tanto in tanto scuotere il recipiente per favorire il passaggio in infusione delle sostanze solubili. A maturazione avvenuta, pressare il tutto con l’apposito torchietto. Preparare uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero, ed aggiungerlo così al prodotto torchiato. Lasciar maturare ancora per qualche altra settimana prima di filtrare e imbottigliare.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Padre Peppe Demi Sec bottiglia da 70 cl - Liquore tipico di Altamura Puglia

Padre Peppe Demi Sec bottiglia da 70 cl - Liquore tipico di Altamura Puglia

Padrepeppe liquore alle noci tipico di Altamura

Bottiglia da 70 cl

Gradazione alcolica: 42 % vol

1 altri prodotti della stessa categoria: